Scritture relazionali autopoietiche

Orazio Maria Valastro (a cura di), Scritture relazionali autopoietiche, Roma, Aracne Editrice (I Quaderni di M@gm@), 2009, 168 p.

La raccolta dei contributi pubblicati in questo sono concepiti in relazione ad una pedagogia della memoria e dell’immaginario che si coniuga nella proposta associativa di un volontariato autobiografico. Coniugare una pedagogia della memoria e dell’immaginario significa ripensare questo bisogno antropologico di conoscere se stessi in quanto esseri solidali e comprensivi dell’alterità che caratterizza la nostra esperienza nel mondo, educandoci attraverso l’altro che è in noi stessi e al di fuori di noi, delineando una riflessione sull’essere in divenire che si educa attraverso l’altro fondando e mettendo in relazione conoscenze plurali sul mondo. Superando, infine, una visione etnocentrica dell’esistenza per integrare e mettere in sinergia l’alterità di vissuti e culture a noi prossime e distanti. L’immaginario, come forma a priori della speranza nella narrazione e nella poetica di sé, è rivolto verso l’esistenza per ripensarla e trasformarci in esseri consapevoli cogliendo e migliorando la condizione delle donne e degli uomini, rinnovando la nostra visione del mondo. L’arte dell’autobiografia può sostenere pertanto una coscienza trasformativa della condizione umana come nuova presenza di sé al mondo. L’arte dell’autobiografia diventa espressione estetica potente e interpretativa della pluralità del reale, il corpo si spiritualizza acquisendo senso e supporto metaforico e simbolico rivelandoci una coscienza trasformativa in grado di accogliere ciò che è estraneo anche a noi stessi, scoprendo il diritto all’alterità anche nell’altro attraverso il disvelarsi di una umanità che è essa stessa alterità.
Orazio Maria Valastro

Orazio Maria Valastro: Dottore di Ricerca in Sociologia Irsa-Cri – Institut de Recherches Sociologiques et Anthropologiques, Lersem – Laboratoire d’Etudes et de Recherches en Sociologie et en Ethnologie -, Università Paul Valéry, Montpellier III. Fondatore e Direttore Scientifico della rivista internazionale M@gm@ edita dall’Osservatorio dei Processi Comunicativi e della Collezione dei Quaderni di M@gm@ edita da Aracne Editrice. Laureato in Sociologia presso l’Università René Descater, Sorbonne – Paris V, si è perfezionato in Teoria e Analisi Qualitativa nella Ricerca Sociale presso l’Università La Sapienza di Roma.

Scritture relazionali autopoietiche

COMPRA SU AMAZON.IT Scritture relazionali autopoietiche

INDICE DEL VOLUME

PREFAZIONE

Ateliers dell’immaginario autobiografico
Orazio Maria Valastro 11

PARTE PRIMA
LA SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA: UNA NUOVA PRESENZA DI SÉ AL MONDO

Ascolto e narrazione di sé: prendersi cura della propria vita
Orazio Maria Valastro 19

Momenti e figure della scrittura di sé
Duccio Demetrio 31

Ascoltare e scrivere se stessi
Antonio Zulato 39

Racconti che fanno esistere
Federico Batini 43

PARTE SECONDA
LA POETICA DI SÉ COME ARTE DELLA TRASFORMAZIONE

Scolpire, dipingere, raccontarsi: il Giardino delle Muse di Francesco Cusumano
Domenico Amoroso 57

La poesia come pratica di ri-costruzione di senso
Marina Moretti, Augusto Debernardi 63

La poesia e l’arte della mimesis
Ferdinando Testa 69

PARTE TERZA
IL MITO: SUPPORTO ED ESPRESSIONE ESISTENZIALE

Il senso del mito nella scrittura di sé
Mabel Franzone 83

Le infanzie di Lancillotto del Lago
Georges Bertin 91

Il mito di Hestia
Magalì Humeau 95

PARTE QUARTA
PROCESSI D’INDIVIDUAZIONE ED EMPOWERMENT: SCRITTURE DI SÉ E TERRITORI

La scrittura etopoietica: forgiare un’inedita estetica dell’esistenza
Pascale Fautrier 107

Percorsi di empowerment per educarsi alla scrittura autobiografica
Salvatore Squillaci 121

La vita degli archivi
Fabio Olivieri 125

PARTE QUINTA
PEDAGOGIA DELLA MEMORIA E DELL’IMMAGINARIO

Pedagogia della memoria e dell’immaginario
Orazio Maria Valastro 137

Una psicopedagogia narrativa: immagini e simboli
Ferdinando Testa 143

Fare esperienza della scrittura di sé
Volontari Autobiografi Ass.ne Le Stelle in Tasca 149
Danila Allegra, Giusy Allegra, Lidia Avola, Caterina Carbonaro, Maria Crivelli, Claudia Deodato, Samantha Insacco, Letizia Lampo, Agata Pepe, Alessandro Ragonesi, Mario Toscano