Appello a comunicazione e pubblicazione Convegno di studi

Appello a comunicazione e pubblicazione
Convegno di studi: La fine del mondo è rinviata a data da destinarsi
Mitologie sulla fine del mondo e sull’eterno ritorno

Mercoledì 08 aprile 2020 – 09:00 19:00
Aula Magna di Palazzo Pedagaggi
Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
Università degli Studi di Catania
Via Vittorio Emanuele II n. 49 – Catania

La fine del mondo è rinviata a data da destinarsi: mitologie sulla fine del mondo e sull’eterno ritorno

La fine del mondo, in Occidente, è un argomento particolarmente mediatizzato, alimentato da fantasie e intuizioni, analisi e convinzioni personali e collettive. La modernità come emancipazione eurocentrica, definita nella celebre disputa di Valladolid (1550) sulla legittimazione della conquista del Nuovo Mondo, si confronta oggi con la conquista del futuro. L’incontro di studi, concepito come un laboratorio d’idee ed esperienze sulla società e su come le persone mettono in pratica il futuro, intende privilegiare il tema della conquista del futuro. La “disputa di Catania”, ispirata alla prospettiva di Riel Miller e al laboratorio globale d’idee dell’Unesco, si propone di esaminare l’uso politico e sociale del futuro nella prospettiva d’innovare il presente. I relatori si propongono di sviluppare una riflessione comune sulle mutazioni in atto nella società e sulle rappresentazioni utopiche e distopiche del suo futuro.

Organizzato da:

FuturHebdo Rivista di sociologia del futuro e prospettive strategiche – fondata nel 2006, descrive il mondo come potrebbe essere tra cinquanta anni, considerando come il futuro sia in permanente divenire. FuturHebdo, sviluppando un giornalismo prospettivista che si fonda su fatti reali del nostro presente, invita a rinnovare lo sguardo che portiamo sul nostro quotidiano.

M@gm@ Rivista internazionale di scienze umane e sociali – rivista elettronica pubblicata dal 2002 dall’Osservatorio Processi Comunicativi, associazione culturale e scientifica che ha sede a Catania. La collana I Quaderni di M@gm@, un’edizione cartacea speciale della rivista, è pubblicata dal 2007 dalla casa editrice Aracne di Roma.

Con il patrocinio di:
Corso di Laurea Magistrale in Sociologia delle reti, dell’informazione e dell’innovazione, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università degli Studi di Catania.
Institut Français di Palermo.

Con il sostegno di
Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università degli Studi di Catania.

In collaborazione con:
Alliance Française di Catania.
Istituto di istruzione superiore A. Fermi – F. Eredia, Catania.
Cioccolato di Modica IGP Antica Dolceria Rizza.

Le lingue del convegno:
francese e italiano.

Conferenzieri invitati che hanno confermato la loro partecipazione e titolo delle comunicazioni programmate

L’avvenire dell’antichità, Luc Dellisse – professore di scenografia alla Sorbona, all’École supérieure de réalisation audiovisuelle (Esra) e all’Université libre de Bruxelles (ULB).

Le forze centrifughe e centripete del futuro: il briccone divino e il capro espiatorio, Christian Gatard – sociologo, imprenditore culturale, scrittore e saggista, fondatore dell’Istituto internazionale di studi qualitativi ChristianGatard & co (Paris), associato a Comptoir prospectiviste.

La narrazione cinematografica della fantascienza, Olivier Parent – prospettivista, autore, fondatore di FuturHebdo Rivista di sociologia del futuro e prospettive strategiche e di Comptoir prospectiviste, studio professionale prospettivista.

Un futuro siciliano tra utopia e distopia, Orazio Maria Valastro – sociologo, dottore di ricerca in sociologia (Université Paul Valéry), fondatore e direttore scientifico di M@gm@ Rivista internazionale di scienze umane e sociali, direttore scientifico degli Ateliers dell’immaginario autobiografico dell’OdV Le Stelle in Tasca.

Sollevare il velo di Iside e godere della complessità: erotismo dell’escatologia, Jean Jacques Vincensini – professore emerito di lingua e letteratura medievale, Université François Rabelais-CESR (Tours).

Per una filocalia dei nuovi tempi come via di salvezza, Delphine Volange – autrice e cantante. I suoi spettacoli sollecitano l’attenzione alla bellezza e impegnano il nostro sguardo rispetto ai destini terrestri. Ha fondato la Ragione delle rose, un’esplorazione dei nostri legami intimi con lo splendore degli eventi cosmici.

Interventi del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università degli Studi di Catania

Guido Nicolosi: presidente del Corso di laurea Magistrale in Sociologia delle reti, dell’informazione e dell’innovazione, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università degli Studi di Catania.

Carlo Pennisi: direttore del Centro di Ricerca Laposs – Laboratorio di Progettazione Sperimentazione ed Analisi di Politiche Pubbliche e Servizi alle Persone, Università degli Studi di Catania.

Giuseppe Vecchio: direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università degli Studi di Catania.

Interventi dei partner
Prof.ssa Chiara La Russa Sudano: presidente Alliance Française di Catania

Tematiche del convegno
I relatori svilupperanno una riflessione comune sui cambiamenti in atto nella società e nelle rappresentazioni utopiche e distopiche del suo futuro. I lavori si concentreranno sui seguenti temi:
La fine del mondo è un eterno ritorno?
L’apocalisse è un mito di giovinezza.
I collapsologi sono dei profeti ispirati?
La dimensione «ottimista» dell’idea della fine del mondo.
Alla ribalta: per un’etica della fine del mondo.
La fine del mondo è una preoccupazione specifica della cultura occidentale, eurocentrica?
Le reti sociali sono un veicolo privilegiato per le promesse di collasso? Per quali ragioni?
Che posto occupa la fine del mondo nelle rappresentazioni della conquista del futuro?
Quali esperienze, quali lezioni fornisce la storia (quella dei movimenti apocalittici, in particolare) sulla fine del mondo nel nostro secolo?
Come sono articolate le rappresentazioni utopiche e distopiche del nostro futuro?
Il crollo: chi beneficia del crimine?

Informazioni per rispondere all’appello a comunicazione e pubblicazione

Proporre un intervento
Titolo della comunicazione, una breve presentazione del conferenziere, indirizzo di posta elettronica, un abstract (4.000 caratteri spazi inclusi) e una bibliografia.
Parole chiave: un massimo di quattro.
Lingua: francese o italiano.
Termine ultimo per l’invio delle proposte: 15 marzo 2020.
Risposta del comitato scientifico: 20 marzo 2020.

Iscrizione dei relatori
Termine ultimo per l’iscrizione: 27 marzo 2020.
Quota di iscrizione: 50 euro.

Pubblicazione degli atti
Gli atti del convegno saranno pubblicati dalla rivista M @ G M @ in un numero monografico elettronico in accesso aperto previsto per fine 2020. Le relazioni selezionate e sottoposte a revisione paritaria saranno pubblicate in lingua francese o italiana.

Calendario
Presentazione delle proposte (appello a comunicazione): a partire da febbraio 2020.
Termine ultimo per la presentazione delle proposte: 15 marzo 2020.
Risposta del comitato scientifico: 20 marzo 2020.
Termine ultimo per l’iscrizione al convegno: 27 marzo 2020.
Convegno: 08 aprile 2020.
Invio degli articoli per la pubblicazione: 30 aprile 2020.
Data prevista di pubblicazione: fine 2020.

Informazioni e contatti
M @ G M @ Rivista internazionale di scienze umane e sociali
Osservatorio Processi Comunicativi – Associazione Culturale Scientifica, Catania
Email: magma@analisiqualitativa.com
Sito web: www.analisiqualitativa.com
Cellulare: +39 3342244018
Telefono: +39 095531729

Download (PDF, 513KB)